La manovra Monti: e l’equità??

La manovra doveva essere all'insegna del rigore? quello c'è tutto. Della crescita? Senza una riforma seria della giustizia e del lavoro (a partire dagli appalti pubblici) sarà una scommessa difficile da vincere.. dell'equità?? Per i soliti noti (noi polli che le tasse le paghiamo fino all'ultimo centesimo): addizionale irpef, aumento della benzina, ICI sulla prima casa, riforma delle pensioni, aumento dell'iva, tagli agli enti locali (=meno servizi e più cari), etc. Per i furbetti: tassa dell'1,5% sui capitali scudati…gli fanno il solletico…come si può non essere contrari a questa manovra se non emendandola seriamente?? Spese militari, sprechi della poliica (enti inutili, consulenze, cda, auto blu, dimezzamento dei parlamentari, etc.), lotta seria all'EVASIONE FISCALE, spese militari..!!!!!

Un commento su “La manovra Monti: e l’equità??”

Lascia un Commento